<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=455653424641191&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
bg_blog

14 maggio 2021

Guadagnare con Facebook: 5 Regole per Monetizzare la tua Pagina

Sara Finotto

guadagnare_facebookGuadagnare con Facebook è possibile.

Il social di Zuckerberg in Italia continua a guardare tutti gli altri social network dall’alto al basso perché si conferma, anno dopo anno, il social più attivo ed apprezzato dagli utenti.

Nel 2008 quando è apparso per la prima volta al pubblico italiano, veniva guardato con diffidenza dalle aziende mentre oggi, nel 2021, è diventato un vero canale di vendita delle aziende che lo sfruttano nella loro strategia di marketing online giorno dopo giorno.

Guadagnare con Facebook è possibile, perché il tuo pubblico è lì

Perché le aziende hanno deciso di sfruttare questo mezzo di comunicazione? Perché il pubblico è lì, gli ultimi dati raccolti lo confermano: in Italia gli utenti attivi mensili su questo social sono 1 persona su 2, di cui il 96% degli utenti utilizza il social da Mobile (Datareportal, 2019). Inoltre, le persone trascorrono su Facebook almeno 58 minuti al giorno.

È vero, il tuo pubblico c’è e non può scivolarti via come sabbia tra le mani, però può sempre evitarti, non credi?

Guadagnare con Facebook tuttavia non è semplice come si pensa, bisogna tenere conto di determinate regole per non fare dei veri e propri buchi nell’acqua e, come per ogni mezzo di comunicazione, dietro ci deve essere una pianificazione ed una strategia ben specifica, cucita su misura in base al prodotto o servizio che si vuole promuovere.

Ma poi per te guadagnare cosa significa? Vuoi vendere direttamente grazie a questo strumento, o vuoi che Facebook sia una delle mosse della strategia? Perché se la risposta è la seconda, allora ti interessa quello che sto per dirti.

 

5 regole per iniziare a guadagnare con Facebook

 

#1 Non trasformarti in un martello pneumatico

Se vuoi comunicare in maniera intelligente con il tuo pubblico non devi essere martellante e ripetitivo, questo è fondamentale perché se dici sempre le stesse cose chi vorrà ascoltarti ancora? Il rischio più grande è che chi ha cliccato sul mi piace della tua pagina lo tolga immediatamente. Come evitare questo errore?

Mettiti al posto del tuo pubblico, quali sono le informazioni che ti piacerebbe ricevere? Vorresti vedere foto, informazioni utili o solo post auto-celebrativi? Bene, ti sei risposto da solo. Il tuo pubblico è lì... ma il suo scopo è trovare contenuti di intrattenimento o informazioni utili. Quindi struttura i tuoi annunci in base a questo.

#2 Personalizza i messaggi e la grafica della tua Fan Page

pagina_medicalbox_facebook

Rendi la tua pagina riconoscibile inserendo il tuo logo nella foto profilo e cerca di creare una copertina adatta a Facebook (851 x 315 px) che rappresenti qualcosa per la tua azienda e per gli utenti. Per quanto riguarda i post, se pubblichi immagini mantieni una linea costante, nel senso che se pubblichi informazioni sull’acciaio inox ed il tuo pubblico è abituato a vedere post sul fai da te o su prodotti come dadi e bulloni, se nel week end inizi a pubblicare foto di gattini -è vero, avrai più like- ma il tuo pubblico rimarrà spiazzato.

Ecco perché, come dicevo prima, ti serve una pianificazione che, nel caso dei contenuti, si chiama calendario editoriale.

#3 Facebook Ads in modo intelligente

carters

Dopo il cambio di algoritmo Facebook in cui vengono premiate le interazioni tra gli utenti, non è rimasto molto spazio tra le aziende che, per ottenere un po’ di visibilità devono ricorrere a questa piattaforma per mettersi in mostra. In altre parole guadagnare con i "mi piace" è poco poco realistico.

Creare il proprio annuncio pubblicitario è facile, basta accedere alla sezione -> “Crea Inserzioni” ed il gioco è fatto.

Meno facile è invece è realizzare un annuncio efficace che porti i risultati desiderati, per questo voglio darti 4 consigli:

  • Se nel tuo annuncio è presente un’immagine cerca di legare il testo a quello che questa rappresenta.
  • Crea più annunci perché non tutti siamo uguali e poi ogni prodotto non può andare bene per tutti, quindi dovrai selezionare il tuo target.
  • Breve e conciso, è così che devi essere. Il colpo d’occhio è quello che gioca a tuo favore è più sei immediato maggiore sarà l’interazione da parte del pubblico.
  • Se promuovi un’offerta fai leva sul senso d’urgenza: “Ancora Pochi Posti”, “Disponibili solo 25 pezzi” ecc…

Vuoi saperne di più? Scopri le Regole da Seguire per Fare Pubblicità su Facebook.

#4 Interagisci con il tuo pubblico

Se qualcuno ti scrive, devi rispondere e devi farlo sempre, nel bene e nel male.

Che siano complimenti, informazioni o critiche: devi dialogare. Se ti trovi in mezzo ad una tempesta di commenti negativi non farti prendere dalla rabbia, cerca di portare la conversazione ad un tono neutro e, se possibile invita l’interlocutore a concludere lo scambio di batture in posta privata, dove avrai tutto il tempo di rimediare. Mai attaccare, giocare di difesa ed andare in attacco con un offerta che porta tutti nuovamente ad una calma piatta.

Leggi qui anche Le 6 Caratteristiche che deve avere un Social Media Manager.

#5 Pubblica i blog post del tuo sito

esempio_blog_post_fb

Ti ho ricordato che Facebook per noi è solo il mezzo, e dobbiamo sfruttarlo per condividere i blog post.

Con il blog puoi scrivere informazioni utili riguardanti i tuoi prodotti o servizi ed inserire delle CTA che portano a compiere determinate azioni. 

Facebook ti serve per promuovere questi tuoi contenuti al pubblico, infatti una strategia di Inbound Marketing perfetta, prevede proprio l’uso di questi due strumenti per attirare visite al sito.

Ecco come si guadagna con un social come Facebook, ma perché fermare la tua strategia di marketing a questo punto? C'è molto, molto di più e hai appena iniziato a capire come guadagnare con Facebook.

Scopri come creare la strategia perfetta, scarica la nostra guida gratuita.

 

 scarica la guida gratuita

Topics: Inbound Marketing, Social Media



Iscriviti al blog!

Resta aggiornato sulle ultime tendenze dell'Inbound Marketing e di Hubspot.