bg_blog

06 maggio 2022

Gamification: esempi reali per coinvolgere il tuo Buyer Persona

Lorenzo Dalla Dea

gamification-esempi

Il web è ormai saturo di informazioni, contenuti e forme di intrattenimento. Distinguersi dai competitor è sempre più complesso e richiede continui assi nella manica da giocarsi con i possibili clienti.

In questo scenario, le esperienze di gioco possono davvero fare la differenza nelle tue strategie di comunicazione. Il connubio tra marketing e gaming si consolida sempre più e proprio per questo voglio mostrarti alcuni esempi di gamification da implementare per la tua azienda.

 

Indice degli argomenti:

 

Gamification Significato

Con l’espressione gamification marketing si intende l’applicazione di dinamiche interattive, tipiche del gaming, a contesti promozionali e di comunicazione.

Le possibili applicazioni del gaming al marketing sono molte e spaziano da veri e propri videogiochi brandizzati, distribuiti su App o Web App, a quiz e concorsi a premi, passando anche per filtri da fotocamera ed esperienze in realtà aumentata.

 

Gamification: i Vantaggi

Il vantaggio principale di un applicare il gioco ad una strategia di comunicazione è senza ombra di dubbio il coinvolgimento. Il gioco è fatto per catturare l’attenzione dell’utente, tenerlo incollato allo schermo e invogliarlo a sapere di più della tua offerta.

A seconda poi dell’obiettivo specifico della tua strategia di marketing, l’inserimento di giochi può agevolare anche altri risultati:

  • Migliorare la brand awareness > l’esperienza di gioco di certo non passerà inosservata al tuo contatto che inizierà ad associare al tuo brand un ricordo positivo.

  • Favorire la lead generation > l’opportunità di giocare e casomai vincere è una leva sufficiente per richiamare l’attenzione di nuovi contatti cui dedicare, successivamente, attività di nurturing.

  • Facilitare la profilazione dei contatti > ad esempio puoi invitare i tuoi contatti ad iscriversi ad un concorso a premi e cogliere l’occasione per chiedere qualche dato in più come data di nascita o indirizzo.

 

Gamification Esempi Pratici

 

Flip card on page

Iniziamo con un esempio molto accessibile e versatile. A volte basta davvero poco per ricreare un’esperienza di gioco interessante. Non servono abilità estreme di programmazione e budget colossali, ma solo gli accorgimenti grafici giusti.

Grazie al Blog di HubSpot abbiamo scoperto EX-CO, piattaforma con un servizio in abbonamento molto interessante che propone svariate features da implementare all’interno delle tue pagine web per aumentare le interazioni, coinvolgere gli utenti e affinare i meccanismi di conversione.

HubSpot, ad esempio, ha fatto ricorso a delle flip card: una sorta di mini gallery composta da 2 immagini che si alternano con un clic o un tap dell’utente, con un’animazione che ricorda proprio quella di una carta da gioco che si volta. A carta coperta all’utente viene presentata una domanda. Girando la carta si scopre la soluzione/risposta.

gamification-esempi-flip-card

Fonte: Blog Hubspot

Lo scopo della flip card è di mettere l'utente nelle condizioni di fare un'autovalutazione delle nozioni apprese leggendo il blog post, in modo che poi il concetto resti impresso nella sua testa.

 

Quiz con configuratore

Restiamo sempre in tema quiz per mostrare un progetto molto interessante che abbiamo sviluppato per un evento dal vivo.

L’obiettivo era quello di coinvolgere i partecipanti durante la pausa pranzo invitandoli ad un gioco nel quale riconoscere quale film si celava dietro le immagini impresse sulle nostre facce.

Per realizzare questo percorso abbiamo usato un configuratore:

  • Ad ogni schermata era associata una foto
  • L’utente doveva capire il film raffigurato e selezionarne il titolo corretto tra i 3 proposti
  • Per ogni risposta esatta si accumulavano punti
  • L’obiettivo era quello di rispondere correttamente al 100% delle domande
gamification-esempi-configuratore

 

Per approfondire le tue conoscenze sui configuratori puoi leggere dal nostro blog:

 

Concorso a premi

Uno degli strumenti più utili per intrattenere il tuo pubblico di riferimento è il concorso a premi instant win.

Per te, azienda, il concorso a premi permette di profilare contatti, fare lead generation e lavorare di brand awareness.

Lato utente invece, l’istant win attira per 2 motivi fondamentali:

  • La possibilità di vincere il premio immediato e l’eventuale premio finale
  • La modalità di gioco coinvolgente, come quella offerta dal gratta e vinci ad esempio.

Parlando di marketing e gamification, case study d’eccellenza è quella del concorso a premi Ferrarelle. Per partecipare al concorso instant win il giocatore deve registrarsi, inserire i dati dello scontrino d’acquisto contenente uno dei prodotti promozionati indicati nel regolamento e grattare la cartolina digitale che compare a schermo per scoprire se ha vinto uno dei premi in palio.

gamification-esempi-concorso-a-premi

 

Pensi che il concorso a premi sia l'attività di gamification ideale per la tua azienda o per la tua strategia? Scarica il listino e scopri tutti i dettagli di costo.

scarica il listino prezzi concorsi a premi

 

Topics: Lead Generation, Content Marketing, Case Study



Iscriviti al blog!

Resta aggiornato sulle ultime tendenze dell'Inbound Marketing e di Hubspot.