<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=455653424641191&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
bg_blog

11 dicembre 2014

Come utilizzare le keyword per una strategia SEO

Cecilia Secco

seo-pagine-per-scalare-motori-di-ricerca

Tre passi fondamentali da non dimenticare se vuoi sfruttare le keyword SEO nel migliore dei modi.

Scopri le domande e le richieste del tuo buyer personas.

Studia il tuo buyer personas: background, informazioni demografiche, obiettivi, sfide e paure. Abbi chiaro come puoi aiutarlo, e quali sono le obiezioni comuni o potenziali che potrebbe porti.

In questo modo comprendi i loro obiettivi e il content migliore adatto a loro, il content che punta direttamente ai loro bisogni, scritto nel linguaggio del tuo buyer personas.

E’ in questo modo che scopri le keyword da utilizzare.


Non sottovalutare il linguaggio della persona che ti sta cercando: scriverebbe più facilmente “gratis” o “free”? ”Agenzia” o “compagnia”? “Inbound marketing” o “internet marketing”?

Se le tue pagine sono indicizzate con keyword che nessuno cerca, come puoi trarne vantaggio?

Studia il suo buyer’s journey per trovare delle "buyer keyword": nei vari step il tuo buyer personas cerca diverse informazioni e diversi contenuti! Devi avere keyword e contenuti pronti sia per l’awareness, che per la consideration, che per la decision!

Somma le info su buyer personas e buuyer’s journey e otterrai…i contenuti perfetti da creare!

Controlla se puoi posizionarti per quelle keyword

Nel web non ci sono pochi siti, ci sono più di mille pagine che vogliono posizionarsi con la tua stessa keyword. Ma solo 10 riescono ad arrivare in prima pagina!

Come bisogna fare per vincere?

Primo: devi capire che ci sono keyword per cui è più difficile posizionarsi. Di sicuro ci sono più persone che vogliono parlare di “vacanze” piuttosto che di “vacanze al mare in hotel con figli piccoli”. Usa le long tail keyword: avrai meno competizione e visitatori qualificati. La SEO e le conversionin leads saranno più facili.

Secondo: devi studiare i tuoi competitors. Di cosa parlano, e soprattutto: di cosa non parlano? Esplora argomenti nuovi, crea content oggi e posizionalo per il futuro. Testa argomenti e canali, poi analizzali e segui quelli che ti hanno dato i maggiori risultati.

Crea contenuto e ottimizzalo nel migliore dei modi

Ora che hai le keyword non ti resta che scrivere il contenuto per andare a segno con la tua strategia SEO content! E’ un lavoro lungo, ma ne vale la pena. Ricorda di scrivere contenuti di diverso tipo: email, blog, sito, e tutto quello che ti salta in mente. Se vuoi un aiuto a velocizzare i tempi, HubSpot è la piattaforma che fa per te.

Per ottimizzare con la keyword gli articoli e le pagine che hai scelto ricorda sempre che devi aggiungerla:

  1. Nel Page Title
  2. Nel Page URL
  3. Nell’Header della Pagina
  4. Nel Testo
  5. Nell’Alt text delle Immagini (Google non sa leggere le immagini, aiutalo a capire cosa raffigurano!)
  6. Nella Meta Descirption

Evita invece di:

  1. Aggiungere keyword se non ce n’è reale bisogno. Saranno considerate spam.
  2. Preoccuparti della keyword density perfetta. Non devi scrivere per i motori di ricerca ma per il tuo lettore.
  3. Evidenziare, sottolineare o mettere in grassetto le keyword per metterle in risalto. Non siamo più nel 2010.

Se vuoi un aiuto nella scelta delle keyword, abbiamo scritto un post dedicato a quest’argomento.

Ora non ti rimane che trovare il software adatto per arrivare tra i primi risultati di Google. Un buon software ti consiglia le keyword SEO per cui ti conviene posizionare il sito, controlla che siano inserite correttamente come abbiamo appena detto, e segue tutte le regole SEO che abbiamo ricordato nel post “Ottimizzazione siti web: ecco quali sono le tecniche seo efficaci”. Ma ancora più importante: ti fa risparmiare tempo e riduce il tuo lavoro di ottimizzazione al minimo.

Scopri nel video 2016 come facciamo noi di ArchiMedia ad ottimizzare le pagine del nostro sito e arrivare primi su Google per guadagnare migliaia di visite e contatti ogni mese!

New Call-to-action

Topics: Inbound Marketing, Content Marketing, SEO, Keywords



Iscriviti al blog!

Resta aggiornato sulle ultime tendenze dell'Inbound Marketing e di Hubspot.