<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=455653424641191&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
bg_blog

09 dicembre 2014

Analisi sito web facile e immediata con il Website Grader di HubSpot

Sara Finotto

Analisi sito web facile e immediata con il Website Grader di HubSpot

Sono tanti i tool in rete per l’analisi dei siti web, ma il Website Grader di HubSpot è uno dei pochi che ti permette di controllare il tuo sito o quello dei tuoi competitor in tempo reale. Non bisogna avere accesso ad account da webmaster, il website grader è uno strumento facile e intuitivo che ti da una panoramica completa utilizzando solamente l’url del sito, ed è accessibile a chiunque.

Questo software online valuta più aspetti durante l’analisi, non si ferma alla singola struttura del sito ma va ad analizzare l’ottimizzazione in ottica SEO, la sicurezza e l'ottimizzazione per il mobile,  per verificare se è in grado di adattarsi su più dispositivi. 

Finita l’analisi ti appare sullo schermo un punteggio su scala da 1 a 100, dove cento rappresenta il punteggio massimo e, per ogni componente analizzata vedi a colpo d'occhio se va bene, o se devi intervenire per migliorarlo.

Per partire...

...devi collegarti al sito website.grader.com a quel punto ti troverai di fronte una schermata in cui dovrai inserire l’url del sito web che vuoi analizzare e la tua mail.1-website grader

Dopo aver inserito l’url tu non dovrai fare nulla, il website grader analizzerà tutte le attività attive sul web partendo dalla panoramica generale. Sopra visualizzerai subito il punteggio del sito che hai inserito per l’analisi per poi andare nel dettaglio all’interno delle sezioni, per capire quali punti delle checklist sono da migliorare o da fare.

Punteggio

La prima pagina riassume, in un punteggio da 0 a 100, la qualità del tuo sito, con una preview della tua homepage. 

website grader

Website Performace

Scorrendo nella seconda pagina, trovi come il tuo sito performa nel caricamento calcolando il peso, le page request e la velocità di caricamento assieme ad altri insight come i redirect e la compressione, che compongono il punteggio. Trovi link a post specifici che ti aiutano a capire perché è importante quel parametro e come puoi migliorarlo.

performance

Responsività

Un'intera sezione è dedicata alla compatibilità con i browser mobile. Non solo tiene conto della responsività, ma anche l'area visibile in dispositivi di dimensioni differenti. Il mobile è un punto molto importante perché anche se tiene conto di soli due parametri, compone quasi un terzo del risultato finale.

mobile

Ottimizzazione SEO

Il tuo sito si trova facilmente? La sezione SEO controlla che tutte le pagine abbiano titoli, meta descrizione, i tag "H" e la mappa del sito, ottimizzati per i motori di ricerca. Se il tuo sito non è ottimizzato, sarà difficile trovarti senza campagne sponsorizzate!


seo

Sicurezza

L'ultimo parametro, ma non il meno importante, è quello della sicurezza, ovvero se il tuo sito web è protetto da un certificato SSL, e che quindi i tuoi visitatori navighino sicuri tra le tue pagine.


security

Prossimi step

HubSpot in questo utilissimo tool, ti elenca alla fine per ogni parametro basso, cosa fare per migliorare il sito. Facile no?wrap

Se vuoi migliorare ancora di più il tuo sito, qui di seguito trovi una checklist con tutto quello su cui devi lavorare per avere un sito irresistibile a visitatori e motori di ricerca!

Blogging Checklist 

  • È attivo un blog
  • RSS feed presente
  • Frequenza di pubblicazione dei post
  • Lunghezza dei contenuti
  • Presenza di link che portano a landing page con form
  • Popolarità sui social definita dal numero di condivisioni per ciascun post
  • Vengono usate delle immagini all'interno dei post
  • Corretto uso delle meta description
  • Presenza della social subscription nel blog
  • Email subscription sempre per l'iscrizione al blog

Social Media Checklist 

  • È attivo un account Twitter
  • È presente una pagina business di Facebook
  • Sono stati inseriti i link ai social network in home page
  • Misura la popolarità degli account social
  • Analizza la frequenza di pubblicazione dei post
  • Verifica la popolarità degli ultimi post pubblicati

SEO Checklist

  • Sono presenti gli alt tag delle immagini
  • I page title non contengono il nome dell'azienda
  • Non ci sono descrizioni di pagina duplicate
  • Il numero di pagine del tuo sito indicizzate 
  • Il tuo website's MozRank
  • Gli Inbound Link che portano al tuo sito web
  • Attività sui social riguardante i contenuti del sito
  • Elementi Seo on-page ottimizzati
  • Pillar con collegamenti a singoli articoli (Topic Cluster)

Lead Generation Checklist

  • Sono state create landing page con form per la conversione
  • È presente un software per il marketing automation
  • È stato installato analytics per monitorare i risultati

Mobile (Responsive Website) Checklist

  • Vengono usate @media queries o mobile stylesheet
  • Sono stati aggiunti meta viewport tag
  • Come appare il tuo sito da mobile
  • Se il tuo sito è idoneo per la navigazione da mobile

Una parte molto importante dell'ottimizzazione SEO sono i backlink, leggi l'articolo di Cecilia introduzione al link building, questa parte per l'ottimizzazione del sito web è fondamentale e bisogna dedicarle molta attenzione. Inoltre, qui trovi un approfondimento su come aumentare le vendite con il tuo sito web aziendale con oltre 30 risorse gratuite selezionate, che parlano di come migliorare o realizzare un sito ottimizzato per generare vendite e richieste di preventivo.

Analisi siti web; ogni tanto meglio fare un check up gratuito!

Perché non sfruttare questo elemento per tenere sotto controllo la strategia di marketing online?
Il website grader, stumento che HubSpot ha messo a disposizione in maniera gratuita, segue le linee guida dell'Inbound Marketing

Queste sono alcune cose che il tuo sito deve avere per essere efficace in funzione della lead generation, ma sei sicuro di avere tutte le carte in regola? Scarica la nostra guida sulle 25 cose che il tuo sito deve avere, perchè ti sia d'aiuto a trovare clienti online. Scrivici poi qui sotto se pensavi di avere tutto quello di cui avevi bisogno ;)

New Call-to-action

Nota: Questo articolo, pubblicato originariamente il 09/12/2014, è stato aggiornato il giorno 11/04/2019.

Topics: Inbound Marketing, HubSpot, Strategie Inbound Marketing, Content Marketing



Iscriviti al blog!

Resta aggiornato sulle ultime tendenze dell'Inbound Marketing e di Hubspot.