<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=455653424641191&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
bg_blog

31 agosto 2022

Scrivere in ottica SEO: consigli per scrivere blog post e testi web

Lorenzo Dalla Dea

Scrivere-in-ottica-SEO

Quando si scrive un blog post, ci si aspetta che l’articolo venga letto da molte persone e se così non succede, è una grande delusione. Per fare in modo che il post si classifichi ai primi posti tra i risultati di Google tramite ricerca organica, bisogna ottimizzare il testo secondo le regole SEO.

Indice dei contenuti:

 

Che cos’è la scrittura SEO?

 

Definizione:

 

La scrittura SEO è un processo di scrittura di contenuti mirato al posizionamento sui motori di ricerca; si basa sulla selezione di keyword o parole chiave che vanno inserite sia nel testo che nei titoli.

 

Perché è importante ricorrere alla scrittura SEO? Comparire tra i primi risultati nei motori di ricerca permette alle tue pagine web di essere altamente visibili ai potenziali clienti che, di conseguenza, possono favorire un tuo contenuto rispetto alle migliaia di alternative proposte online dalla concorrenza.

Giusto per spiegarla in numeri, uno studio del Search Engine Journal del 2020 ha constato che la percentuale di clic per i siti web in prima posizione nella pagina dei risultati di ricerca (SERP) è del 25%, mentre del 15% per i siti in posizione due e del 2,5% per i siti in posizione 10.

L’altra opzione è investire in pubblicità, ma ciò comporta una spesa, l’ottimizzazione SEO invece porta traffico gratuitamente.

 

Come scrivere in ottica SEO

Ecco 10 consigli da applicare a tutti i tuoi testi:

  1. Usa le intestazioni, aiutano i crawler a comprendere il tuo post e la sua organizzazione interna; suddividi il testo in titoli, sottotitoli e corpo (H1, H2, H3, paragrafi...).

  2. Ottimizza i contenuti per gli snippet in primo piano: gli snippet sono le risposte più dirette alle query di ricerca; sii esaustivo ma conciso e includi parte della domanda nella risposta.

  3. Includi parole chiave nella meta description: le meta description devono esser brevi, contenere una o due parole chiave ed invogliare il visitatore ad aprire il link una volta che compare nella SERP di Google.

  4. Aggiungi testo alternativo alle immagini (Alt Text): il testo alternativo racconta cosa è descritto nelle foto e aiuta Google a capire perché è collocata proprio lì.

  5. Inizia con la ricerca di parole chiave: indirizza le parole chiave e alcune frasi specifiche che i tuoi potenziali clienti stanno cercando; aiutati con uno strumento di ricerca di parole chiave SEO.

  6. Non eccedere con le parole chiave: il testo deve essere ottimizzato, ma non forzare la sintassi e non essere ripetitivo solo per inserire keyword. Il linguaggio deve essere naturale, privo di forzature.

  7. Collega il post a siti web o articoli autorevoli: fai collegamenti esterni e aggiungi link ad altri siti conosciuti, in modo da dare autorevolezza a ciò che scrivi.

  8. Punta a post lunghi: Google predilige testi più lunghi e con più contenuti; secondo HubSpot la lunghezza ideale è di 800 - 2.500 parole. In generale, una pagina Web non dovrebbe mai contenere meno di 300 parole.

  9. Comprimi o ridimensiona le immagini. In questo modo la velocità di caricamento delle pagine sarà elevata e gli utenti non dovranno aspettare; di conseguenza eviteranno di abbandonare subito il sito.

  10. Progetta una strategia di link building: la creazione di link è fondamentale per il posizionamento nei risultati di ricerca; in questo modo altri siti potranno collegare le proprie pagine ad un tuo post oppure ricondividere i tuoi contenuti.

 

Bibliografia SEO

In aggiunta, ecco una  bibliografia di approfondimento sul tema della scrittura SEO:


Vuoi studiare la SEO? Inizia da qui:

scarica guida SEO

 

Il cuore della strategia: la Keyword Reseach

Queste dieci regole che abbiamo appena visto non sono certo l'unica cosa da sapere per posizionare in modo efficace degli articoli online. Infatti, è necessario procedere di pari passo anche con una buona pianificazione dei contenuti effettuando un'accurata Keyword Research.

La ricerca delle keyword è proprio il fulcro della strategia di Blog perché permette di individuare le chiavi giuste per raggiungere le persone giuste! Nella scelta delle keyword è importante infatti tenere bene a mente il o i Buyer Persona, i loro interessi, sfide, obiettivi da raggiungere e il loro percorso, schematizzato in un Buyer's Journey.

Anche per un singolo prodotto, come una caldaia, potrebbero esserci pubblici diversi con obiettivi diversi: coloro che puntano alla sostenibilità e sono disposti a spendere un po' di più per avere una tecnologia avanzata, oppure coloro che invece hanno come unico scopo il risparmio. Capire qual è la tipologia di utente che vogliamo intercettare ci permetterà di trovare le giuste parole chiave e creare articoli interessanti per lui o lei.

Come vedi, strategia di contenuto e strategia SEO si intrecciano. In questo video, in cui abbiamo affrontato il tema della Content Strategy, ne parliamo in modo più diretto.

 

HubSpot Video

 

 

Parallelamente alla definizione di una efficace Content Strategy e alla scrittura in ottica SEO, avrai bisogno di allargare la visione e inserire i tuoi articoli in una strategia più completa che includa Lead Magnet, Call To Action, Landing Page... insomma in un piano di Inbound Marketing.

Qui si apre un nuovo capitolo, quindi ti lascio un ebook insostituibile per tutti gli approfondimenti.

scarica la guida inbound

 

Topics: SEO



Iscriviti al blog!

Resta aggiornato sulle ultime tendenze dell'Inbound Marketing e di Hubspot.