<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=455653424641191&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
bg_blog

02 febbraio 2015

Perché creare un blog aziendale?

Cecilia Secco

perchè_creare_un_blog

Sai Perché creare un blog aziendale? Perché tutti lo fanno? Qualche giorno fa un amico è venuto da me per chiedermi di spiegargli i benefici del business blogging, perchè creare un blog aziendale. E non è stato l’unico. Mentre nel resto del mondo (soprattutto in America, ovviamente) il blog aziendale è più conosciuto, in Italia poche persone sanno cosa sia e a cosa serva.

Così ho scritto un post sull’argomento. Se stai cercando di spiegare uno dei principi fondamentali del business blogging al tuo capo, a un collega, a tua mamma, o chiunque altro, inviagli pure questo post. Spero che aiuti.

I vantaggi del Business Blogging

In primo luogo, se non sai cosa è un business blog, questo post “Cos’è un blog?” dovrebbe rispondere a tutti i tuoi dubbi.

Sei ancora su questa pagina? Fantastico. Vediamo subito perché dovresti usare il blog come tattica di marketing.

 

1) Porta traffico verso tuo sito web.

Alzi la mano chi vuole più visitatori al proprio sito web! Sì, anch'io.

Ora pensa ai modi con cui le persone trovano il tuo sito:

  • Potrebbero digitare il nome corretto, ma questo è un pubblico che già ti conosce. Sanno chi sei, sei sul loro radar, e questo non aiuta a ottenere più traffico.
  • Potresti pagare il traffico con l'acquisto di una mailing list (non avrai il coraggio di farlo spero!), riempiendo le persone di spam e sperando che qualcuno apra e clicchi quello che gli invii. Ma è costoso, e, soprattutto, illegale.
  • Potresti pagare il traffico inserendo annunci a pagamento su Google, che non è illegale, ma lo stesso piuttosto costoso. E una volta terminato il budget, terminerà anche il traffico.

Quindi... come puoi guidare il traffico? Hai tre opzioni: blog, social media, e motori di ricerca.

Ecco come funziona.

Pensa a quante pagine ci sono sul tuo sito web. Probabilmente non molte, giusto? E pensa a quante volte le aggiorni. Probabilmente non spesso, giusto? (Anche mettendoti d’impegno, quante volte puoi aggiornare la pagina “Chi siamo”?)

Beh, il blog aiuta a risolvere entrambi i problemi.

Ogni volta che scrivi un post sul blog, hai una pagina in più indicizzata sul tuo sito web. È anche un indizio che dai a Google e agli altri motori di ricerca per dimostrare che il tuo sito sia attivo e aggiornato.

Ogni nuova pagina indicizzata è un'occasione in più per mostrarti nei motori di ricerca, e per attirare traffico verso il tuo sito web attraverso la ricerca organica. Parliamo dopo dei vantaggi SEO del blog.

Il blog aiuta anche ad avere post da condividere nei social media. Ogni volta che scrivi un post sul blog, stai creando contenuti che le persone possono condividere sui social network - Twitter, LinkedIn, Facebook, Pinterest, Google + - che aiutano a esporre la tua azienda a un nuovo pubblico che non ti conosce ancora.

I contenuti del blog mantengono attiva la tua presenza sui social media - invece di chiedere al responsabile social di trovare nuovi contenuti originali, puoi usare il blog come magazzino di contenuti. Così guidi nuovi visitatori dai canali social, al blog, al sito.

Quindi qual è il primo vantaggio del blog? Guidare traffico al sito web e lavorare a stretto contatto con motori di ricerca e social media.

perchè_creare_un_blog_inbound_marketing

 

2) Aiuta a convertire il traffico in leads.

Ora che hai ottenuto traffico attraverso il blog, puoi convertirlo in contatti.

Ogni post che scrivi è sia una pagina indicizzata, che un’opportunità per generare nuovi contatti. E per farlo basta aggiungere una Call-To-Action in ogni post del blog.

Solitamente queste Calls-To-Action propongono ebooks gratuiti, white paper gratuiti, webinar gratuiti, demo gratuite... in pratica, qualsiasi attività o contenuto per il quale qualcuno è disposto a scambiare le proprie informazioni personali.

Per essere chiara, se non sai come funzioni la conversione da traffico a lead:

  • Il visitatore arriva al sito web
  • Vede una Call-To-Action con un'offerta
  • Clicca la Call-To-Action e arriva a una Landing Page, che contiene un form da compilare con le sue informazioni
  • Compila il modulo, invia le informazioni, e riceve l'offerta gratuita

Se scorri verso il basso in questo post, vedrai una Call-To-Action. Infatti, il 99,9% dei post blog che pubblichiamo contengono una Call-To-Action... anche tu dovresti fare così! Ecco come trasformare il traffico del tuo blog in contatti per il team di vendita!

Perché_creare_un_blog_conversioni

 

(Nota: Non tutti i lettori del blog diventeranno un contatto - e va bene così, nessuna azienda converte il 100% delle persone che leggono un blog. Ma assicurati di avere un blog, mettere le Calls-To-Action su ogni post, decidere un tasso di conversione da visitatore a lead per la tua azienda, e poi ti sforzerai di migliorare mese dopo mese.)

 

3) Aiuta a ottenere autorità.

I migliori blog aziendali rispondono alle domande più comuni dei loro contatti e clienti. Se crei contenuti utili per il tuo cliente finale, diventerai un'autorità ai suoi occhi.  Immagina l'impatto dell’invio di un messaggio educativo del blog per chiarire qualcosa ad un cliente confuso. Quanti affari potrebbe chiudere un venditore se le leads scoprissero che i post blog li scrive lui?

"Ottenere autorità " non è una metrica concreta come i dati di traffico e contatti, ma è decisamente potente.

 

4) Consente di ottenere risultati a lungo termine.

Sai cosa sarebbe fantastico? Se una di queste cose aiutassero a portare traffico al sito e generare nuovi contatti:

  • Viaggio alle Hawaii
  • Andare in palestra
  • Guardare Game of Thrones
  • Dormire

Ma ho una buona notizia! Questo è ciò che fa il blog, per la maggior parte attraverso i motori di ricerca. Ti spiego meglio:

Supponiamo che oggi tu ti sieda un'ora al computer per scrivere e pubblicare un post sul blog. Supponiamo che il tuo post oggi stesso ottenga 100 visite e 10 leads. E domani altre 50 visite e 5 leads, perché magari un paio di persone l’hanno trovato sui social media e altri sulle email o feed RSS. Dopo un paio di giorni, hai ottenuto 150 visite e 15 contatti!

dati-satistiche-analytics

Ma non è finita qui.

Questo post è ora posizionato nei motori di ricerca. Ciò significa che per giorni, settimane, mesi e anni, potrai continuare a ottenere traffico verso questo post. Così, mentre sarai alle Hawaii, o a una festa di carnevale, o starai portando tuo figlio a scuola, starai anche generando traffico e leads. Un'ora di sforzo oggi può trasformarsi in centinaia di migliaia di visualizzazioni e contatti in futuro.

Impara tutti i trucchi dell'Inbound Marketing per ottenere il massimo dal web, sfruttando sito, blog, social media, e tutti i tool che la rete ti mette a disposizione: leggi la guida gratuita che abbiamo scritto.

clicca_scarica_guida_inbound

Image Credit: HubSpot

Topics: Lead Generation, Inbound Marketing, Blog



Iscriviti al blog!

Resta aggiornato sulle ultime tendenze dell'Inbound Marketing e di Hubspot.