<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=455653424641191&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Blog Inbound Marketing Italia

Aprire un blog è un’ottima idea per farsi trovare da Google e non solo

Autore: Sara Finotto

09/03/15 15.46

scrivere_blogCi sono diversi motivi per cui aprire un blog, ma tra questi il più importante è senza dubbio quello che riguarda Google. Al motore di ricerca i blog piacciono, e parecchio, infatti sono molto premiati da Big G. all’interno della SERP, la search engine page results.

Per molti potrà sembrare una gran perdita di tempo curare un blog ma – mi dispiace dirtelo – anche online bisogna metterci un pizzico di impegno per riuscire ad ottenere i risultati tanto ambiti.

 

Quali sono i motivi per cui dovresti aprire un blog:

  1. Hai più pagine del sito indicizzate su Google
  2. Puoi approfondire quanto e come vuoi gli argomenti di tuo interesse nei post con: riflessioni personali, descrizioni di prodotto, informazioni utili, recensioni ecc…)
  3. Il tuo sito è sempre aggiornato con contenuti freschi grazie al blog
  4. Oltre al testo e alle immagini puoi inserire delle call-to-action che riportano ad una sezione del sito -magari a quella per la vendita del prodotto- così chi cerca informazioni avrà tutto a portata di mano.
  5. I post blog possono essere condivisi sui social andando ad incrementare il traffico da social al sito web
  6. Ti permette di attirare traffico aggiuntivo al sito web se giochi bene la carta dell’ottimizzazione dei post
  7. Fa la differenza per quanto riguarda l'ottimizzazione in ottica SEO

Cosa ti serve per aprire un blog?

Quando decidiamo di aprire un blog partiamo con la scelta del dominio e ci troviamo subito davanti ad una scelta:

  • Se non hai un sito web o  se  vuoi tenerlo separato dal tuo attuale sito puoi creare un nuovo dominio che diventerà l’indirizzo web del tuo blog, www.nuovoblog.it

  • Se hai un sito web ti basterà creare una sezione dedicata al blog, di solito questa sezione ha come indirizzo www.nomesito.it/blog

Dopo la scelta del dominio si passa a quella della piattaforma per gestire l’intero blog. Se digiti su Google "piattaforma per blog" sicuramente tra i risultati troverai Wordpress, ad oggi è il più famoso.

Questa piattaforma ti permette di fare molte cose ma ha i suoi limiti, perché non appena installato ti permette di usare solamente l’editor di testo, sarai tu o chi per te che dovrà scaricare tutti i plug in per gestire i social network, i form, i moduli dei commenti e la parte SEO.

È vero quindi che Wordpress ti permette di installare tutte queste componenti ma poi dovrai fare i conti con l’aggiornamento della piattaforma e dei plug in stessi e, se non lo fai, questi entrano in conflitto.

Hubspot la miglior scelta se vuoi aprire un blog 

HubSpot, content management system che arriva direttamente dall’America, ha preso il meglio di ogni software sulla piazza, e ha cercato di migliorarlo. Ne è uscito un prodotto veramente eccezionale, avendo usato le altre piattaforme per gestire il blog dopo aver usato HubSpot non ci sono stati più dubbi su chi fosse il numero 1 ma non voglio dilungarmi, ti mostrerò con qualche immagine perché gestire un blog con questo CMS è veramente facile ed intuitivo.

#1 Scelta della tipologia di post da pubblicare; HubSpot ti mostra come predisporre gli elementi del tuo articolo.

content_blog

#2 Analisi SEO del post direttamente in fase di pubblicazione 

blog_seo_views

#3 Dashboard del blog in cui vengono raccolti i dati come: visualizzazioni del post, visualizzazione e click delle CTA

dati-blog-post-hubspot

Tutte le altre funzioni le abbiamo raccolte in un video, così puoi vedere con i tuoi occhi come funziona HubSpot, clicca qui sotto 

 

come-trovare-nuovi-clienti-pubblicando-contenuti-per-siti-web-con-hubspot

 

Topics: HubSpot, Blog