<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=455653424641191&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
bg_blog

26 giugno 2020

Bing Ads PPC: come funzionano e confronto con Google Ads

Sonia Carraro

Bing PPC Ads: come funzionano e confronto con Google Ads

Come funziona Bing Ads? Per le tue ricerche online, con buona probabilità, utilizzerai il motore di ricerca Google. Se invece fai parte di quella percentuale di utenti che vedono anche oltre Big G, ti sarà capitato di imbatterti su Bing. Questo motore di ricerca è sviluppato da Microsoft e sta cercando, con molti sforzi, di superare il Search Engine numero uno, rivoluzionando la ricerca digitale.

L’obiettivo è ambizioso, tuttavia, Bing si differenzia notevolmente da Google per quanto riguarda i suoi annunci Pay Per Click (o PPC).

Cos’è un annuncio Pay Per Click? Gli annunci Pay Per Click sono “una forma di marketing sui motori di ricerca (SEM) in cui l’inserzionista paga ad ogni click fatto dagli utenti sugli annunci”. Fonte: Hubspot

Mentre Google Ads offre funzioni semplici ed intuitive per la realizzazione delle campagne PPC, Bing Ads ha vantaggi unici che si distinguono dal gigante dei motori di ricerca. Sei curioso di conoscerli? Leggi questo post dove analizziamo il funzionamento degli annunci PPC di Bing e il loro confronto con gli annunci di Google.

Vuoi iniziare a promuovere la tua azienda online? Scarica la guida gratuita Advertising Power e metti il turbo alla tua comunicazione aziendale!

Bing ADS e PPC

Gli annunci PPC di Bing funzionano sui tre più popolari motori di ricerca di Microsoft: Bing, Yahoo e AOL. Quando fai una campagna su Bing i tuoi contenuti vengono condivisi su tutte queste piattaforme contemporaneamente. Con oltre cinque miliardi di ricerche mensili effettuate sulla rete Microsoft, questo rende Bing PPC uno strumento di marketing notevole per campagne pubblicitarie a pagamento.

In termini pratici, gli annunci PPC di Bing funzionano in modo simile agli annunci di Google:

  1. Fai delle offerte per determinate parole chiave in base al loro volume di traffico
  2. Il tuo annuncio viene visualizzato quando viene cercata quella parola chiave
  3. Paghi Bing ogni volta che un visitatore fa clic sul tuo annuncio

Come su Google, il testo del tuo annuncio può contenere fino a 80 caratteri, inoltre, Bing ha anche strumenti di supporto che possono aiutare il tuo team a creare un elenco di parole chiave economicamente vantaggioso, quindi non perdi mai denaro in annunci che non vengono visualizzati!

Con Bing, puoi anche impostare filtri di targeting che determinano dove e quando verrà pubblicato un annuncio. Ad esempio, se desideri che il tuo annuncio venga pubblicato solo su dispositivi mobili, puoi selezionare l'opzione del traffico mobile. Oppure, se si desidera che l'annuncio venga pubblicato esclusivamente su Yahoo, è possibile filtrarlo da Bing e AOL. Questo offre al tuo team una maggiore flessibilità e ottimizza l'efficacia della tua campagna PPC.

Gli annunci PPC di Bing rappresentano un'opportunità tempestiva per i team di Marketing. Bing infatti è meno competitivo di Google AdWords e i suoi utenti acquistano online il 36% in più rispetto a qualsiasi altro motore di ricerca. Anche se Google Ads è ancora uno strumento molto potente, ci sono alcuni vantaggi di Bing che lo rendono attraente per le piccole e medie imprese. Ora che hai capito come funzionano gli annunci Bing PPC, vediamo alcune delle principali differenze tra Bing PPC e Google AdWords.

Stai impostando la tua Strategia Social e hai ancora un sacco di dubbi e domande? Guarda il video “Strategia Social: Campagne ADV e Google ADS” e scopri tutti i trucchi del mestiere. 

Bing PPC vs Google Ads


Principali caratteristiche del prodotto

Mentre sia Bing PPC che Google AdWords ti consentono di filtrare il targeting del tuo annuncio, il software di Bing ha un'innovazione unica che lo distingue da Google. Con Bing puoi impostare i filtri per età per i tuoi annunci di ricerca, in modo che solo i visitatori di un determinato gruppo di età possano vederli. D’altro canto, su Google Adwords, puoi impostare un filtro di posizione in modo che i visitatori di una determinata parte del mondo vedano i tuoi contenuti. Con questa possibilità di targetizzazione le tue campagne di marketing saranno viste da un pubblico qualificato e interessato.

Un'altra caratteristica che contraddistingue Bing sono le sue estensioni social. L’estensione social è una riga di testo del tuo annuncio che indica al visitatore il numero di follower sui social media della tua attività. Questo è particolarmente utile soprattutto per chi ha una presenza social considerevole per mostrare la propria autorevolezza e popolarità online. Di contro Google AdWords poteva mostrare solo il numero di follower di Google+, social ormai defunto.

È vero, Google Ads non ha le estensioni social, ma i suoi annunci possono comunque essere arricchiti con moltissime altre informazioni. Leggi in questo articolo come rendere più efficaci i tuoi annunci Google ADS con le estensioni. 

Copertura della piattaforma

Secondo Microsoft, Bing rappresenta oltre il 34% del mercato mondiale dei motori di ricerca desktop. Ciò significa che circa una persona su tre preferisce usare Bing rispetto ad altri motori di ricerca, e, soprattutto, gli annunci PPC di Bing raggiungono potenzialmente 60 milioni di utenti che Google non riesce più ad intercettare.

In termini di vastità di pubblico raggiungibile, Google rimane il motore di ricerca preferito da oltre il 75% degli utenti. Questo, tuttavia, non significa che Bing non valga il tuo investimento. Bing ha oltre 137 milioni di utenti che effettuano ricerche circa sei miliardi di volte al mese. Secondo le analisi, gli utenti di Bing tendono ad essere più anziane degli utenti di Google e hanno un reddito di oltre $ 100.000. Quindi, anche se Google ha un pubblico più vasto, Bing lavora con utenti che hanno un notevole potere d'acquisto.

Coinvolgimento dei visitatori

Analizzando chi ha già testato Bing PPC, si è notato che gli annunci Bing hanno registrato una percentuale di clic superiore del 34% rispetto agli annunci Google. I prodotti che funzionano meglio su questo motore di ricerca sono i servizi finanziari e commerciali. Questo è in gran parte attribuito alle note relazioni finanziarie di MSN e Yahoo, che producono più parole chiave correlate ai rapporti commerciali e commerciali online.

Gli utenti di Bing tendono ad essere più coinvolti con i siti anche dopo i clic sugli annunci, e le sue inserzioni arrivano a tassi conversione superiori del 56% rispetto a Google Adwords. Questo è dovuto al fatto che gli utenti di Bing, in genere, hanno più interesse per l'e-commerce e sono disposti a spendere soldi online.

Visualizzazione e posizionamento dell'annuncio

Dato che ci sono meno utenti su Bing, i suoi annunci tendono a essere più alti nei risultati di ricerca rispetto a Google AdWords. In effetti, gli annunci Bing appaiono in posizioni più alte del 35% nei risultati di ricerca rispetto agli annunci Google. Bing copia la tecnica dell'asta di parole chiave di Google, che favorisce i suoi utenti perché non devono superare la massiccia base di utenti di Google. Con il mercato meno competitivo di Bing, non dovrai fare offerte tanto alte per le parole chiave per mantenere il tuo posto nella pagina dei risultati di ricerca.

Costo per Click

Con un minor numero di concorrenti che fanno offerte per le parole chiave, puoi aspettarti di spendere meno per i tuoi annunci Bing. In effetti, un'azienda ha speso il 35% in meno in annunci Bing rispetto a Google AdWords. In termini di Costo Per Clic (CPC), ReportGarden ha rilevato che, per un set di parole chiave del settore finanziario, il CPC medio per Bing era di $ 7,99 mentre quello di Google era di $ 20,08. Poiché su Bing il traffico complessivo è minore, il CPC è in genere meno costoso. Ciò rappresenta un'opportunità per ottenere un ROI molto positivo se riesci a capitalizzare la parola chiave giusta al momento giusto.

Valore commerciale

Se ti stai chiedendo cosa scegliere tra Google AdWords e Bing PPC, devi sapere che entrambi gli strumenti possono essere risorse preziose per il tuo team di marketing.

Con Google, hai accesso a un vasto pubblico targetizzato su precisi dati demografici (per aree geografiche) e puoi fidarti che i tuoi contenuti verranno visualizzati sul motore di ricerca più utilizzato al mondo. Tuttavia, questo spazio è altamente competitivo e dovrai monitorare diligentemente la tua campagna se vuoi vedere un ritorno positivo sul tuo investimento. Il tuo team di marketing avrà bisogno di molti mezzi ed una buona esperienza per rendere Google AdWords una fonte affidabile di generazione di lead.

D’altra parte Bing PPC presenta un'opzione a basso rischio per le campagne di annunci a pagamento. Hai ancora accesso a un vasto pubblico, ma l'offerta di parole chiave non è competitiva come Google. Il compromesso qui è che il traffico di Bing è significativamente inferiore a quello di Google. Pertanto, sebbene i tuoi annunci possano essere posizionati più in alto e costare di meno, potrebbero non essere visti da altrettante persone. Tale limitazione può scoraggiare le aziende più grandi che dispongono di maggiori budget di marketing.

Ora che hai capito i pregi e i difetti di questi due motori di ricerca e le potenzialità di ognuno per le campagne PPC, devi sapere che queste da sole non bastano. Per far decollare la tua attività online è necessario realizzare un progetto completo di Inbound Marketing.

Vuoi sapere come realizzare il tuo progetto personalizzato? Scarica il nostro E-book sull’Inbound Marketing. Altri 11.000 Esperti di Marketing come te l’hanno già letto!

New Call-to-action

Topics: ADS



Iscriviti al blog!

Resta aggiornato sulle ultime tendenze dell'Inbound Marketing e di Hubspot.