<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=455653424641191&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
bg_blog

15 maggio 2018

Pubblicità Facebook: 4 consigli per un’immagine perfetta

Francesca La Malfa

Pubblicità Facebook: 4 consigli per un’immagine perfetta

In un mondo dove tutto scorre velocemente, dove per catturare l’attenzione ti sono concessi pochi secondi: come puoi essere “la scelta” di qualcuno anche su Facebook?

Sui Social Media la pubblicità sta avendo sempre più spessore ma come distinguersi? Se decidi di promuovere un prodotto, un corso o sponsorizzare un’offerta, da dove inizi?

Prima di tutto identifica il tuo buyer persona: sapere chi è il tuo bacino di utenti ti aiuterà a delineare meglio la tua strategia e colpire nel segno! Una volta definito il tuo pubblico puoi pensare di sponsorizzare il tuo prodotto o servizio!

Partiamo quindi da creare un’immagine identificativa e attraente. Si dice che un’immagine vale più di mille parole…verissimo! L’occhio umano viene inevitabilmente colpito da colori e forme rispetto a una linea di testo. Per questo scegliere e creare l’immagine giusta per la pubblicità Facebook è fondamentale.

1. Rispetta le dimensioni

Per ogni piattaforma Social ci sono dimensioni da rispettare e Facebook predilige immagini dal formato 1200x628 pixel. In questo modo sarà ottimizzata sia per Desktop sia per Mobile senza che risulti deformata o tagliata.

Facebook tende a comprimere foto e immagini ma ti consiglio comunque di utilizzare il PNG per le sponsorizzate: utilizzando un rapporto di compressione senza perdita di dati, il formato PNG è perfetto per dettagli grafici e linee definite.

CONSIGLIO: Un altro accorgimento che voglio darti è quello di stare attento all’utilizzo del colore rosso, a volte durante la compressione nel caricamento su Facebook c’è il rischio che possa risultare sgranato, in particolare su linee sottili e forme tondeggianti.

 

2. Testo sì o testo no?

Fino a qualche tempo fa, Facebook aveva stabilito, attraverso un sistema di griglie, che il testo inserito non dovesse superare il 20% dell’immagine sponsorizzata. Adesso non è più così.

Cos’è cambiato? Facebook consente di sponsorizzare annunci che prima sarebbero stati rifiutati secondo la regola del 20%. Ti consiglio un fantastico tool di Facebook in cui potrai controllare le proporzioni di testo della tua immagine e verificarne l’effettiva efficacia. 

CONSIGLIO: C’è chi predilige una sponsorizzazione senza scritte o messaggio sovrapposto ma io non sono una di questi: per me il testo può essere un ottimo amico; ad esempio, se vuoi sponsorizzare un corso, inserire il titolo dell’evento o il luogo e data, è sicuramente un plus per la tua inserzione.

Per la sponsorizzata che ho creato per il nostro cliente Aimon, ho inserito un piccolo testo che rafforza l'immagine dell'inserzione, senza superare la soglia prevista di ingombro e tenendo la profondità della sfocatura che cattura l'attenzione.

sponsorizzazione-Aimon

Questo perché per avere informazioni sono costretta a leggere l’intero post; ma se non avessi tempo? Vederlo scritto sull’immagine, che è la prima cosa che cattura la mia attenzione, aiuta la tua inserzione ad essere efficace. Quindi pollici in su per il testo (poco) all’interno delle sponsorizzate!

Leggi anche La pubblicità su Facebook è come il "Sottosopra"

 

3. Colpisci con i colori

Molte immagini utilizzate per le sponsorizzazioni Facebook utilizzano dei forti contrasti cromatrici proprio perché, in mezzo a notizie, eventi e stati d’animo di amici e parenti, l’occhio dell’utente le noti e si fermi a guardarle.

Le pubblicità Facebook di abbigliamento ad esempio, che hanno più prodotti da mettere in vetrina, sono solite creare un carosello di immagini che vanno da 2 a massimo 5 immagini da 600x600 px dove il prodotto viene sempre messo in risalto o inquadrandolo su sfondo bianco o utilizzando colori pastello forti e decisi! Come ad esempio le sponsorizzate di Calzedonia e Narciso Rodriguez Parfums.

esempio-carosello

Sconsiglio di creare un post sponsorizzato con un album di foto: creare troppi passaggi per visualizzare i tuoi prodotti può essere il motivo di un risultato deludente della tua inserzione.

CONSIGLIO: Personalmente utilizzo molto testi bianchi su sfondo scuro o viceversa: in questo modo il mio testo sarà leggibile senza penalizzare l’immagine scelta!

Come l'immagine sponsorizzata che ho creato per il nostro cliente Budroni Assicurazioni: l'immagine è indubbiamente forte ed emozionale e il testo scritto in bianco su sfondo scuro è leggibile, introduce il servizio ma non penalizza l'immagine.

Come creare un'immagine sponsorizzata Facebook

 

4.Utilizza il Canvas di Facebook

Facebook Canvas è un tool pubblicitario che ti permette di visualizzare contenuti multimediali a tutto schermo: una sorta di Landing Page ottimizzata per i dispositivi mobile

Canvas punta molto sullo storytelling, sul raccontare una storia in modo semplice e immediato grazie allo strumento messo a disposizione da Facebook: puoi inserire foto, video, carosello immagini, blocchi di testo e da qui creare un’esperienza mobile che prosegue fino ad arrivare ad una call to action per concludere la tua storia.

Un susseguirsi di immagini, testi e video che raccontano chi sei e cosa vuoi comunicare, un modo alternativo alla singola immagine per rendere la tua inserzione più interattiva.

Per TEDx Rovigo, per esempio, abbiamo creato un Canvas Facebook per la richiesta di disponibilità biglietti visualizzandolo in 3 step:

  • clicco sul post pubblicato
  • finisco su una pagina interattiva dove trovo tutte le info su giorno e luogo con possibilità di visualizzazione di una gallery
  • scrollo fino in fondo trovando un video dell'evento e la CTA per la richiesta biglietti

facebook-canvas

CONSIGLIO: Canvas è un ottimo tool che ti consiglio di usare se hai come obiettivo quello di aumentare la tua brand awareness, se devi presentare un nuovo brand, lanciare un nuovo prodotto e mostrare come utilizzarlo. E’ il tool perfetto se vuoi coinvolgere, creare interazione e interesse e all’interno della tua Canvas puoi sempre inserire link e CTA per approfondire.

Adesso che hai avuto un’infarinatura su come realizzare la tua immagine sponsorizzata su Facebook, inizia subito a creare la tua inserzione!

Facebook, come tutti i Social Media, è solamente un piccolo granello dell’immensa spiaggia che è l’Inboung Marketing. L’aspetto grafico, come i contenuti testuali e multimediali, messi insieme in una strategia di marketing online definita e personalizzata, creano un team vincente per aumentare i tuoi contatti, le tue visite e raggiungere i tuoi obiettivi. Scopri subito come farlo scaricando la nostra guida gratuita!

Scarica la guida completa sull'Inbound Marketing

Topics: Social Media, Facebook, Grafica



Iscriviti al blog!

Resta aggiornato sulle ultime tendenze dell'Inbound Marketing e di Hubspot.