<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=455653424641191&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Blog Inbound Marketing Italia

I 5 segreti del video marketing perfetto

Autore: Matteo Grigolato

03/08/18 9.29

I 5 segreti del video marketing perfetto

Il video è uno strumento molto potente nella tua strategia di marketing, e porta risultati concreti se sai utilizzarlo al meglio. Ci sono molte cose, però, che devi curare quando cerchi di crearne uno e non sempre questo può essere facile, per via delle innumerevoli variabili che potrebbero ostacolarne la buona riuscita.

Alcuni semplici accorgimenti, però, potranno migliorare il traffico rendendo il tuo contenuto più efficace. Qui di seguito, trovi i 5 segreti che devi assolutamente applicare da subito alle tue creazioni per cominciare ad avere contenuti efficaci per il tuo business.

Concentrati sulla storia, non sulla vendita.

Come diciamo da anni ormai, la vendita non è l'obiettivo del content marketing. Ciò che facciamo con il content marketing è attrarre, educare e proporre soluzioni attraverso contenuti utili ed interessanti. 

Il segreto per non parlare di vendita, e fornire contenuti utili, è concentrarsi sul raccontare una storia. Sfoga la tua creatività e narra qualcosa, facendo leva sul potere emozionale del video e sui bisogni e desideri del tuo pubblico.

Rendi i primi 10 secondi i migliori di sempre.

Entro i primi 10 secondi, 4 visitatori su 5 abbandonerà il video: è un dato di fatto. Quei 10 secondi sono determinanti, perciò devi convincere i tuoi visitatori a rimanere catturando la loro attenzione.

Attenzione: questo non vuol dire che i tuoi video dovranno durare 10 secondi o poco più! Infatti, come scritto nel post cosa ti stai perdendo del video marketing, i contenuti che generano più engagement, sono ben più lunghi!

Crea un inizio ad impatto, che susciti la curiosità e che costringa il tuo visitatore a proseguire la visione per vedere cosa accadrà dopo. Non devi creare un inizio da premio Oscar: anche una semplice anteprima di ciò di cui parlerai è sufficiente per generare interesse.

Renditi interessante. Basta essere così noiosi!

Chiunque sia il tuo buyer persona, parlare puramente marketese, annoierebbe chiunque. Fornisci intrattenimento: chi guarda video vuole emozionarsi, vuole sentirsi tirato fuori dalla realtà. Come ho detto sopra, non serve realizzare un blockbuster, ma un contenuto leggero, dinamico e fresco!

Pensi di non poter realizzare questo tipo di contenuti, perchè il tuo potenziale visitatore deve essere serio ed impostato? HubSpot, il nostro software per l'inbound marketing, opera esclusivamente nel B2B, ma nonostante ciò crea video che intrattengono, e tutt'altro che pesanti e noiosi. Ha più volte, colto l'occasione di essere divertente, riuscendo comunque a comunicare il suo messaggio.

Qui sotto trovi un video di come HubSpot si congratula con chi evita le chiamate del reparto vendite, divertendo e magari convincendo il destinatario a restare in contatto con l'azienda.

Ottimizza per la ricerca. Vai di SEO!

La SEO non esiste solo per i blogpost, la SEO va adottata ogni qualvolta un contenuto può essere ricercato all'interno dei motori di ricerca. E questa vale anche per i video! Non basta infatti, embeddarlo sul tuo sito o caricarlo su YouTube per ottenere visite, ma devi sfruttare tutti gli elementi di ottimizzazione che hai a disposizione. 

Nell'articolo ottimizzazione video in 8 step, abbiamo spiegato tutti le ottimizzazioni che puoi adottare su YouTube perchè i tuoi video siano visibili dai motori di ricerca. Se poi sono correttamente ottimizzati, una volta embeddati nelle pagine del tuo sito, le aiuteranno a posizionarsi nella SERP.

Educa il tuo audience. 

Sai che nella maggiorparte delle persone, la memoria visiva è quella più sviluppata? Questo vuol dire che immagazzinano informazioni più velocemente attraverso delle immagini, o quantomeno, ad uno stimolo visivo. Usa questo a tuo vantaggio ed educa i tuoi visitatori.  

Ad esempio, puoi educarli all'utilizzare il tuo prodotto, fornendo piccoli suggerimenti su come utilizzarlo al meglio, e su come ottenere il massimo con approfondimenti e curiosità.

Ma non solo: anche attraverso le recensioni dei tuoi clienti, di come si sono trovati con la tua azienda e come li ha aiutati a raggiungere determinati obiettivi o conquistare successi, è un'ottima mossa per educare i tuoi prospect.

Qui ti proponiamo la playlist "dicono di noi" che puoi trovare anche sul nostro canale YouTube, dove abbiamo raccolto in video molto brevi e concisi, tutto ciò che pensano i nostri clienti, o comunque chiunque collabori con noi.

playlist archimedia

Ecco, quindi, 5 consigli efficaci che puoi applicare da subito alla tua programmazione video. Se vuoi aumentare concretamente le visite al tuo sito attraverso il video, questo è il momento migliore: ti invito ancora a leggere cosa ti stai perdendo del video marketing per sapere tutti i trend di questo 2018.

Avere dei video inclusi nella propria strategia di content marketing, è un ottimo step per migliorare le visite e portare sempre più prospect al tuo sito internet. Se vuoi sapere tutto quello di cui hai bisogno, e controllare cosa ti manca per avere un sito che generi nuovi contatti, scarica la checklist sulle 25 cose che devi avere nel tuo sito web.

 Scarica la Checklist

Topics: Video Marketing, Content Marketing