<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=455653424641191&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
bg_blog

13 aprile 2017

CRM Marketing con HubSpot: un successo assicurato

Cecilia Secco

JUMP

Ti farebbe comodo un assistente nella gestione dei tuoi contatti? L'integrazione del tuo CRM Marketing con Hubspot è quello che cercavi! Un marketing manager oggi deve essere multitasking, i vari responsabili che incontriamo sono così, super smart, sempre attenti all’innovazione e alla ricerca di qualcosa che li possa aiutare sia ad avere sempre più visite al sito a gestire tutti i processi utili a convertire una visita in contatto e successivamente in cliente fidelizzato.Un buon marketing manager è consapevole che per non impazzire definitivamente dovrà scegliere il miglior CRM Marketing sul mercato e, senza fare tanti giri di parole, possiamo svelare subito che al primo posto c’è HubSpot. Tutte le visite, tutti i contatti e il database clienti sono raccolti in un’unica dashboard per permetterti di avere pieno controllo della tua strategia in primis ma soprattutto dei risultati che stai ottenendo per capire quanto è efficace la tua strategia online.

4 buoni motivi per avere un CRM Marketing come HubSpot

#1 Sito Web e Blog parlano direttamente con il CRM Marketing
Innanzitutto con HubSpot puoi gestire sia la parte marketing che l’intera struttura web infatti hai la possibilità di creare le pagine del sito, le landing page e gli articoli del blog ma non finisce qui, hai la possibilità di controllare anche le mail e la pubblicazione dei contenuti e la gestione delle conversazioni sui social.

Questo significa che se un contatto del tuo database visita una determinata pagina, compila un form, clicca un link su una mail che hai inviato, troverai tutte queste informazioni sul CRM perché le lead vengono raccolte all’interno della sezione “contacts”.

CRM-Marketing.png 

 

#2 Strategie di Marketing su misura per i tuoi contatti con le liste
Puoi creare delle liste ad hoc per segmentare i tuoi contatti così da inviare articoli del blog, informazioni di prodotto o offerte in base all’interesse mostrato nell’ultimo periodo ai contenuti del sito/blog.
Se il tuo contatto ha scaricato una guida su “Come scegliere una caldaia a pellet” potrai inviargli degli articoli o un altro contenuto riguardante il potere calorifico del pellet.

La settimana dopo, se non ha ancora acquistato la caldaia a pellet, puoi inviargli un articolo/contenuto sulle agevolazioni per chi acquista una caldaia e, se il contatto come previsto avrà letto tutto quanto, solo allora potrai inviargli un’offerta. A quel punto se il contatto acquisterà la caldaia, in automatico verrà etichettato come “customer” e non riceverà più offerte commerciali ma comunque continuerà a ricevere materiale informativo sulla caldaia a pellet riguardante l'aspetto pulizia e manutenzione.

list-dashboard-crm-marketing.png

#3 Marketing & Sales non sono mai stati così uniti
Da sempre per le aziende la parte Marketing & Sales hanno avuto un rapporto di conflitto, fino all’arrivo di HubSpot. Supponiamo di avere un contatto nel nostro database che ha richiesto informazioni per un determinato prodotto, questo significa che dallo stato di “Lead” è sbocciato in “Marketing Qualified Lead” ed è pronto ad essere trasformato in Sales Qualified Lead. Grazie al CRM possono essere creati dei task che segnalano al commerciale sia il nome ed i riferimenti per contattare il potenziale cliente che tutte le informazioni.

Lo stesso commerciale potrà collegarsi ad HubSpot, analizzare lo storico del contatto per capire cosa ha visto, quante volte, per prepararsi ad una call di estrema efficacia. Una volta contattato il cliente, il commerciale potrà cambiare lo stato in “Opportunity” o in “Customer” e potrà eventualmente aggiungere delle note legate al contatto per specificare eventuali richieste o informazioni richieste dal potenziale cliente.

crm-marketing-sales.png

#4 I Workflow ti fanno risparmiare tempo e aumentano il tuo successo
Con HubSpot hai la possibilità di creare i workflow
, questo significa che puoi schedulare delle azioni e che il sistema in automatico si occuperà di gestire il tutto. Prendiamo ancora come esempio il nostro utente che ha scaricato la guida sul “come scegliere una caldaia a pellet”, dopo 7 giorni se quest’ultimo non ha richiesto informazioni sul sito possiamo schedulare l’invio di una DEM con un contenuto appropriato al buyer’s journey.

Non finisce qui, se l’utente acquista il prodotto possiamo bloccare tutte le azioni mentre se non è diventato ancora customer possiamo schedulare dopo altri 7gg l’invio di un altro contenuto fino a farlo arrivare al traguardo della vendita. La strategia di nurturing è semplice e misurabile solo se utilizzi uno strumento adeguato, come HubSpot.

crm-marketing-workflow.png

Ora sei d’accordo con me sul fatto che HubSpot ti semplifica notevolmente la vita, soprattutto se sei un marketing manager? Non fermarti qui, scopri fino in fondo quali sono tutte le funzioni di questo software enterprise per il marketing automation scaricando la nostra guida gratuita in cui abbiamo raccolto tutte le funzioni che puoi utilizzare per avere successo online. Clicca qui sotto e richiedi la tua copia.

New Call-to-action

Topics: HubSpot, CRM Marketing



Iscriviti al blog!

Resta aggiornato sulle ultime tendenze dell'Inbound Marketing e di Hubspot.