<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=455653424641191&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
bg_blog

08 maggio 2020

Sponsorizzate con WhatsApp: Facebook usa l’app per generare più conversioni

Sara Finotto

Sponsorizzate con WhatsApp: Facebook usa l’app per generare più conversioni

Whatsapp Facebook, binomio esplosivo per le tue conversioni! Come aumentare le conversioni delle tue sponsorizzate Facebook? Semplice, la nuova funzionalità di Facebook ti permette di abbinare alle tue inserzioni il pulsante “avvia conversazione su WhatsApp”. Oltre al modulo per la generazione dei contatti e all’invio di messaggi utilizzando Messenger, ora hai la possibilità di collegare al tuo account pubblicitario e quindi alle tue campagne un account WhatsApp Business.

In questo articolo scoprirai:

    1. WhatsApp Business: Perché si differenzia dalla versione standard
    2. WhatsApp Business: Come integrarlo con Facebook
    3. WhatsApp + Facebook: Come sfruttarli per generare contatti
 

#1 WhatsApp Business: P

erché si differenzia dalla versione standard

applicazione whatsapp business

A differenza della versione standard, la versione business (disponibile per Android e iPhone) cambia solo in alcune funzionalità, più o meno utili, scopriamole insieme:

  • Numero associato, può essere diverso dal numero utilizzato per la versione standard e puoi collegare il tuo numero fisso.

  • Profilo attività, oltre al nome dell’attività puoi inserire la tipologia di business, l’indirizzo, la categoria aziendale e una breve descrizione.

  • Catalogo, questa sezione ti permette di caricare dei prodotti o servizi che vendi, in questo modo se un contatto ti chiede informazioni specifiche puoi inviare la scheda prodotto con un semplice clic. Per caricare un prodotto nel catalogo dovrai inserire (nome prodotto/servizio, prezzo, descrizione, link, codice prodotto).

  • Statistiche, simile alla sezione della versione standard, puoi analizzare il volume di messaggi in entrata e in uscita.

  • Messaggi predefiniti, puoi creare dei messaggi automatici che vengono inviati direttamente dall’App ad esempio per rispondere alle domande frequenti dei tuoi utenti.

  • Messaggi d’assenza, quando non sei disponibile puoi impostare un messaggio d’assenza che si attiva in determinati orari.

  • Messaggi di benvenuto, puoi inviare un messaggio di benvenuto a tutti gli utenti che ti scrivono per la prima volta oppure dopo 14 giorni di inattività per far rimanere attiva la conversazione e ricordare loro che ci sei.

  • Risposte Rapide, sono dei messaggi precaricati che puoi attivare scrivendo una semplice parola. A esempio se ti richiedono informazioni sugli orari di apertura puoi scrivere un messaggio con tutte le informazioni che si attiverà quando digiti la parola “orari”, facendoti risparmiare tempo.

  • Etichette, una funzione molto utile per suddividere le conversazioni con gli utenti. In base allo stato di ognuno puoi decidere di modificare il tipo di messaggio. Ad esempio puoi creare due etichette diverse per suddividere gli utenti in attesa di conferma preventivo e quelli che hanno richiesto solamente richiesto informazioni.

  • Gestione multiutente, collegandoti a WhatsApp Web e scansionando il codice che appare sulla pagina web puoi aprire la chat su più dispositivi dando la possibilità anche ad altri collaboratori di utilizzare WhatsApp.

#2 WhatsApp Business: Come integrarlo con Facebook


Gran parte delle pagine Facebook hanno già tra le impostazioni la voce “WhatsApp” dove è possibile collegare l’app di messaggistica. Come verificarlo? Collegati alla tua pagina, clicca su impostazioni e controlla che sulla destra ci sia la voce “WhatsApp”.

 

whatsapp_facebook_configurazione

Successivamente dovrai inserire il tuo numero di telefono abbinato a WhatsApp Business per ricevere il codice di verifica e confermare l’integrazione.

Dopo aver collegato Facebook a WhatsApp potrai modificare la call to action della pagina inserendo “WhatsApp” per incentivare le persone a mettersi in contatto con te.

whatsapp_facebook_pulsante

Hai seguito la procedura ma non hai ancora disponibile tra le impostazioni la configurazione di WhatsApp? Vediamo come sbloccarla anche per la tua azienda.

Dal tuo profilo personale accedi al gestore inserzioni, seleziona il tuo account pubblicitario e clicca sul pulsante verde per creare una nuova campagna.

Nel primo step, scegli come obiettivo di campagna conversioni mentre nel secondo step devi scegliere come destinazione WhatsApp e la tua pagina Facebook. Nel momento in cui scegli la tua pagina e non è collegata a WhatsApp ti apparirà una finestra in cui potrai inserire il tuo numero WhatsApp Business.

whatsapp_facebook_attivazione


Dopo aver seguito la procedura di configurazione puoi eliminare la campagna perché a quel punto Facebook avrà già memorizzato le informazioni e tornando su impostazioni ora vedrai che troverai nel menu la voce “WhatsApp”.

#3 WhatsApp + Facebook: come sfruttarli per generare contatti

Oltre ad essere l’App più utilizzata da persone di tutte le età, dai giovani agli over 65, mette in contatto diretto l’azienda con l’utente e l’aspetto positivo è che nel momento in cui viene attivata una chat l’azienda ha le informazioni di contatto del potenziale cliente.

Potresti raggiungere lo stesso obiettivo con messenger, è vero, ma dovresti creare una struttura più complessa a più step mentre in questo modo è tutto più facile e rapido.

anteprima sponsorizzata whatsapp facebook

Come anticipato all’inizio dell’articolo, questa funzione insieme ai moduli per la generazione di contatto sono lo strumento più efficace per generare contatti su Facebook.

Se vuoi saperne di più su come ottimizzare le tue campagne Facebook, LinkedIn e Google ADS ti consiglio di scaricare la guida “Advertising Power” che ho realizzato per aiutarti a impostare correttamente la tua prossima campagna!

New call-to-action

Iscriviti al blog!

Resta aggiornato sulle ultime tendenze dell'Inbound Marketing e di Hubspot.