<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=455653424641191&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Blog Inbound Marketing Italia

Perché non devi usare WordPress per trovare clienti

Autore: Cecilia Secco

12/06/18 11.20

Perché non devi usare WordPress per trovare clienti 

Devi rifare il sito o semplicemente trovare il tool giusto per vendere di più online? Leggi il confronto tra HubSpot e WordPress e scopri quale ti conviene utilizzare.

Molti dei nostri clienti avevano WordPress quando ci hanno conosciuto, adesso utilizzano tutti HubSpot. Sai perché?

 

WordPress è per chi parte da zero

WordPress è conveniente per le piccole aziende che devono iniziare da zero. Ma a meno che il tuo obiettivo non sia semplicemente creare dei post occasionali sulle tue news aziendali, non è la soluzione giusta per te.

  • WordPress non è stato creato per fare marketing online
  • Con WordPress devi aggiungere plugin per ogni cosa che ti serve
  • WordPress non è predisposto per avere tutto integrato (database aziendale, email, social, …)
  • In WordPress hai bisogno di integrazioni per attirare traffico, convertire in lead e chiudere i clienti

Tutto questo si può riassumere guardando come sono nate le due piattaforme:

WordPress nasce come piattaforma per blog,
HubSpot nasce come piattaforma per il marketing online
.

 

HubSpot è all’avanguardia

HubSpot è sviluppato dalle stesse persone che prima hanno inventato e coniato l’inbound marketing, e che oggi stanno continuando a testare e perfezionare ogni suo aspetto. Tutto quello di cui hai bisogno oggi come azienda è integrato in un solo software e tutto quello che ti servirà in futuro lo vedrai comparire su HubSpot ancora prima di aver pensato “mi serve!”

 

HubSpot è sicuro

Uno dei difetti di WordPress è la sua vulnerabilità agli attacchi di hacker, che infatti attaccano i suoi siti regolarmente anche con strumenti automatizzati sia sull’installazione di base che sui plugin aggiuntivi.

HubSpot invece utilizza una sicurezza e una crittografia all'avanguardia per respingere gli aggressori.

 

HubSpot è semplice

Anche se all’inizio WordPress è facile da usare, con l’aggiunta dei plugin di cui avrai bisogno per fare delle campagne di marketing, per l’analisi di dati e per le integrazioni con gli altri software che usi, inizierà ad essere confuso e caotico. Questo perché l’interfaccia si deve adattare a far collaborare funzionalità che non sono state progettate per funzionare insieme.

Su HubSpot invece tutti i funnel che portano i visitatori a diventare contatti e i contatti a diventare clienti sono stati studiati per essere creati con il minor numero di click. E questa non è l’unica cosa interessante: mano a mano che la tua azienda crescerà e avrai bisogno di nuove funzionalità, le troverai disponibili su HubSpot, già provate e testate da altre migliaia di aziende prima di te.

 

HubSpot ha tutto quello che ti serve

Prova a pensare se ti servono queste funzionalità:

  1. Marketing automation
  2. Email marketing
  3. Social media management
  4. Creazione e segmentazione di liste
  5. Lead management
  6. Call To Action
  7. CRM
  8. Sincronizzazione con Salesforce

Tutte queste funzionalità (che HubSpot ha) non sono incluse in WordPress.

Questo non significa che non riuscirai a trovare un modo per aggiungerle, ma dovrai scegliere gli strumenti più affidabili per riuscirci, installarli da solo (hai un webmaster che ti possa affiancare?) e gestire eventuali problemi associati.

 

Il costo

Mentre con HubSpot hai un software all in one per il marketing online, con WordPress dovrai acquistare singolarmente tutti i tool per fare le stesse cose.

Quindi ti chiederai: ma il costo di HubSpot supera il costo dei vari tool da acquistare per fare le medesime cose? Qui in questo articolo abbiamo risposto a questa domanda con uno schema dettagliato >>

 

Cosa fa Hubspot? Leggi questa guida gratuita e scoprilo:

guida_hubspot

Ti mostriamo come Gestire i Social ed il Blog, trovare i migliori titoli in ottica SEO per i Post Blog, cercare le migliori keywords per arrivare primo su Google, analizzare gli Inbound Link, generare Lead con le Landing Page e le Call To Action, fare Campagne Email e analizzare le Performance per migliorare in ogni momento la strategia.

Topics: Software