<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=455653424641191&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Blog Inbound Marketing Italia

Consigli di video e public speaking per imprenditori

Autore: Cecilia Secco

04/09/18 9.00

Consigli di video e public speaking per imprenditori 

Ti è mai capitato di dover parlare davanti ad altre persone su un palco, in una conferenza o semplicemente a una riunione al lavoro? Avresti voluto fare di meglio ripensando alla tua performance? Essere più incisivo, più sicuro, venire percepito come più affidabile, ottenere la stima di chi ti ascolta? Oggi intervistiamo Federica Ruggero, un’attrice professionista che ti spiega i trucchi per superare tutte le paure e fare una performance da applausi.

Cecilia: Ciao Federica, qual è la prima cosa che vuoi dire a chi vuole migliorarsi per fare un ottimo discorso in azienda o durante un evento?

Federica: Beh innanzi tutto devi avere molto chiaro l’obiettivo del tuo discorso, cosa vuoi ottenere con il tuo speech e strutturare il tuo intervento sulla base di questo.
Dopo di che ti consiglio di provare il discorso a casa davanti a uno specchio oppure registrati con il cellulare per verificare tempistiche e come ti muovi. Questo è fondamentale; anche per i migliori è difficile avere “Buona la prima”, quindi prova, fai pratica sino a che non ti senti sicuro. Prenderai confidenza con te stesso e ti sentirai sempre più sciolto.

 

Cecilia: Qual è la prima cosa su cui bisogna lavorare per migliorarsi?

Federica:Saper entrare in empatia con il tuo uditorio è fondamentale per venire ascoltato più volentieri. Una tecnica è modulare e colorare la voce per suscitare attenzione fascino e autorevolezza.  

Per trasmettere al tuo pubblico apertura, incontro, gioia ti suggerisco di usare la Voce Gialla o la Voce del sorriso. Come si fa? Semplice…parla sorridendo o sorridi parlando. Con il sorriso si modificheranno i tuoi muscoli facciali e l’intonazione della tua voce. Fai una prova. Registra una tua presentazione prima in modo libero poi rifalla tutta sorridendo mentre parli.

 

Cecilia: Fantastico…ci sono altri consigli pratici che possano fare la differenza?

Federica: Certo! Io di solito consiglio questi:

1.Guarda attivamente chi ti ascolta.

In accademia mi dicevano: Non ti devi preoccupare, ti devi OCCUPARE! Che significa spostare il focus da dentro di te ( farò bene??  sono agitato!! …avranno visto che mi tremano le mani…..) a fuori di te stesso concentrandoti sullo stare col tuo pubblico. Attiva gli occhi, ovvero stai concentrato a guardare chi hai davanti. Questo è fondamentale per calibrare le loro reazioni: se ti stanno seguendo bene, se non hanno capito qualcosa o se è arrivato il momento di cambiare energia o di dare una pausa.

2.Respira.

Molte persone quando parlano in pubblico vanno letteralmente in apnea e questo le fa parlare a “macchinetta”, molto velocemente.

Ecco un esercizio da fare a casa per allenarti a gestire la corretta respirazione e che dovrai poi utilizzare sul palco. Mettiti in piedi, schiena dritta, piedi distanziati sotto le anche.

Respira profondamente e lentamente portando il respiro nella parte bassa della pancia. Immagina di riempire di aria una sfera nella pancia. Quella sfera è il tuo centro, il punto che ti tiene stabile a terra. Ripeti questo esercizio un paio di minuti al giorno, fissando la tua centratura proprio lì. Riprendilo prima di iniziare il tuo discorso, e se parlando il tuo respiro inizia a diventare più affannoso per la tensione, fai un bel respiro e ricordati della sfera: l’ansia scomparirà.

 

Cecilia: Sempre più persone utilizzano i video nel marketing. Hai consigli anche per chi deve parlare davanti a una telecamera?

Federica: Ho confezionato 5 consigli proprio per questo:

1.Stai in piedi. Come per il public speaking, avere una posizione radicata davanti alla camera, dà un senso di equilibrio a chi ti guarda, facendoti apparire più autorevole e convincente: testa dritta, spalle rilassate, piedi posizionati sotto le spalle.

2.Sii convinto di quello che dici. Per sembrare il più naturale possibile, dovresti ripeterti ciò che dovrai dire, o almeno i punti principali, così da essere più deciso. Il risultato sarà un discorso più naturale, spontaneo e piacevole da ascoltare.

3.Non guardare in camera. Avere un contatto visivo diretto con chi ti guarda è molto importante per coinvolgerlo nelle tue parole, ma parlare guardando direttamente dentro l’obiettivo, mette molte persone in difficoltà. Quindi, un piccolo trucchetto per le prime volte è guardare leggermente sopra la camera (guardare oltre) per essere meno intimoriti dalle lenti scure dell’obiettivo. Facendo così, il tuo video rimarrà coinvolgente, anche se distacchi leggermente lo sguardo.

4.Elimina le distrazioni. Tenere in mano penne, portafortuna e piccoli oggetti, arricciarsi lembi di vestiti e toccarsi i capelli, sembrano un ottimo mezzo per scaricare lo stress. Ma la tua audience questo lo nota! È un segnale evidente di nervosismo e quindi di insicurezza che porterà il tuo discorso ad essere meno convincente. Per tenere a bada le mani e gestire lo stress a tuo vantaggio puoi…

5.Gesticolare. Non solo ti permette di evitare di tenere in mano e toccare oggetti, ma anche di enfatizzare quello che dici, muovendo le mani contestualmente a ciò che stai dicendo. Non esagerare o sembrerai ancora più nervoso. Usa le mani come fossero il direttore d’orchestra delle tue parole.

 

Grazie Federica! Anche noi di ArchiMedia utilizziamo i tuoi consigli da quando abbiamo seguito il tuo corso di public speaking 😉

 Scarica la Checklist

Topics: Video Marketing